Xantelasma Vs Syringoma


Hai xantelasma o siringoma?

Xantelasma palpebrarum è un inestetismo innescato dai depositi di colesterolo sulla superficie della pelle e normalmente si manifesta nei grappoli intorno agli occhi. È davvero poco più di un centimetro e normalmente si trova sotto le palpebre.

Il siringoma, invece, assomiglia a un piccolo whitehead, un nodulo carnoso in rilievo, che può essere di natura singolare o può svilupparsi in massa, normalmente in un grappolo intorno agli occhi, ma anche sul naso, sangue dal naso, orecchie o forse sotto il orbite. Ha una dimensione di circa 1-3 millimetri e appare come una protuberanza rotonda sulla superficie della pelle, che è di colore giallo o bianco sporco.

I siringomi possono prudere se sudi o se sei altrimenti asintomatico, cioè non ti danno fastidio né rivelano altri sintomi.

Lo xantelasma palpebrarum è un piccolo nodulo color carne e color pelle nell'occhio che normalmente è giallastro e può innescare prurito o gonfiore. A causa del modo in cui a volte lo siringoma si sente e appare, può essere facilmente interpretato erroneamente per Xantelasma, tuttavia non è effettivamente composto dagli stessi identici elementi naturali.


Syringoma contro xantelasma.

I siringomi sono tumori benigni del condotto sudore eccrino, che si trovano tipicamente raggruppati sulle palpebre, sebbene possano anche essere trovati nell'area delle ascelle, dell'addome, del torace, del collo, del cuoio capelluto o dell'inguine, compresi i genitali in uno schema simmetrico. Sono protuberanze arrotondate del colore della pelle o giallastre, di 1-3 mm di diametro e possono essere confuse con xantoma, milia, idrocistoma, tricoepitelioma e xantelasma.

Sono più comuni nelle donne e si trovano più comunemente nelle donne asiatiche di mezza età. Sebbene possano presentarsi in qualsiasi momento della vita, in genere si presentano durante l'adolescenza. Di solito non sono associati ad altri sintomi, anche se a volte possono causare prurito o irritazione.

Secondo lo schema di categoria di Friedman e Butler, sono state riconosciute 4 varianti primarie del siringoma: tipi localizzati, tipi relativi alla trisomia 21, tipi generalizzati (costituiti da diversi siringomi eruttivi) e un tipo generalizzato.


Che cosa causa il siringoma?

Si manifesta in combinazione con la pelle grassa o con l'acne e può essere arrossata o irritata o entrambi, ed è una protuberanza non pigmentante sulla pelle. I siringomi sono escrescenze benigne, non cancerose molto piccole innescate da una ghiandola iperattiva e sono normalmente definiti come tumori benigni sul viso. Il siringoma è un tipo di crescita benigna, tuttavia non è cancerogeno, cioè non è cancerogeno, ma per alcuni può scatenare dolore, prurito, infiammazione e infiammazione.

I siringomi possono crescere e svilupparsi in vari modi, ad esempio in profondità sotto la pelle, nel viso, intorno agli occhi (da qui a volte la confusione tra siringoma e xantelasma) o in altre parti del corpo.


Xantelasma o Milia?

Milia, o macchie di latte, può essere visto nei neonati, negli adolescenti e negli adulti e assomigliano molto all'acne dei bambini o alle teste bianche. Esistono diversi ambienti, come quelli che fuoriescono spontaneamente dalle ghiandole sudoripare quando si suda. Milia si verifica quando la pelle è stata effettivamente danneggiata e questo è chiamato Milia indotto da traumi. avendo due classi distinte a seconda di dove si trova l'allegato all'interno della pelle, potresti avere milia primaria o secondaria.

Puoi far sbarazzare Milia, tuttavia questo trattamento dovrebbe essere fatto da un dermatologo e può scatenare una grande quantità di dolore e disagio, se non affrontato in modo professionale.


Xantelasma e altre condizioni della pelle.

Lo xantelasma è identificato da una placca di colore giallo sui bordi esterni delle palpebre, sotto gli occhi e nella parte superiore del viso. Se la tua palpebra sembra più una finitura di colore giallo e prolungata, potresti soffrire di xantelasma. Le lesioni sono simmetriche e possono essere di natura bilaterale, cioè molto spesso si possono trovare su entrambi i lati degli eilidi.

Sono stati utilizzati numerosi metodi per trattare la XP, costituiti da antibiotici, farmaci antinfiammatori e corticosteroidi topici, tuttavia questi non sono effetti eccessivi a causa della loro natura. Lo xantelasma e le placche di xantoma esterno possono essere trattati con Xantel®, una delle migliori tecniche per un modo professionale per eliminarli delicatamente e avere il vantaggio che possono essere eliminati comodamente da casa tua.

XANTEL®